martedì 10 aprile 2012

Tarta cu spanac, ricotta si oua - Torta Pasqualina

Più sotto la ricetta in italiano

Tarta "Pasqualina" e o tarta tipica regiunii Liguria, Italia.
Se poate face cu spanac sau frunze de sfecla, cu oua fierte tari sau cu oua crude care se vor coace in cuptor.
Am facut-o pentru masa de Pasti si vreau sa zic ca a iesit minunat de bine.
O recomand cu toata inima.
Se mananca calduta sau rece si e la fel de buna de pe-o zi pe alta.

Ingrediente pentru o tava de 19 cm cu fund detasabil:
300 gr faina
600 gr spanac (eu am folosit spanac congelat)
400 gr ricotta
6 oua fierte tari
1 ou crud
30 gr miez de paine
100 gr parmigiano dat la razatoare
20 ml lapte
60 ml ulei extravirgin de masline
2 ramurele de maghiran
sare
piper

Intai si-ntai se face aluatul, care trebuie sa stea la odihna o ora.
Se framanta deci un aluat cu cele 300 de gr de faina cernuta, un varf de cutit de sare, 3 linguri de ulei ev si circa 4 linguri de apa.
Va rezulta un aluat neted pe care il punem la odihna intr-un vas acoperit cu un prosop umed.
Lasam la odihna timp de o ora.

Punem la fiert spanacul cu un varf de cutit de sare, timp de 5 minute.
Il scurgem de apa si cand s-a racit cat de cat il stoarcem asa incat sa iasa toata apa din el.
Taiem spanacul si-l amestecam cu miezul de paine inmuiat in lapte si stors, maghiranul, ricotta, parmigiano, sare, piper si un ou crud.
Amestecam bine de tot, asa incat sa rezulte o compozitie omogena.

Punem pe fundul tavii o bucata de hartie de copt, apoi inchidem inelul.
Marginile formei le ungem cu ulei si punem hartie de copt de jur imprejur.

Impartim aluatul in 5 bucati mai mici si una mai mare.
Din bucata de aluat mai mare trebuie sa intindem o foaie de 30 de cm diametru pe care o punem in forma si lasam sa iasa marginile afara din tava.
O ungem cu ulei ev si peste ea punem o bucata de aluat intinsa, din cele 5. Ii dam o forma rotunda de circa 19 cm (cat diametrul tavii).
Deasupra punem toata compozitia de spanac.
Facem 6 gauri in care vom pozitiona cele 6 oua fierte tari si decojite.
Intindem cele 3 bucati de aluat (fiecare bucata intinsa trebuie sa aiba diametrul tavii) si le punem una peste alta. Ungem fiecare foaie cu ulei.
La final, facem un cordon in jurul tavii. Ungem toata suprafata cu ulei si o intepam cu o scobitoare.
Dam la cuptorul preincalzit de dinainte la 190 de grade timp de o ora.

Pofta buna!

ITALIANO

La torta Pasqualina è tipica della Liguria, ma conosciuta in tutta Italia.
Si può fare con le bietole o con i spinaci, con uova sode oppure con uova crude che si rassoderanno durante la cottura.

Ingredienti per una forma rotonda  di 19 cm (con il fondo staccabile):
300 gr farina
600 gr spinaci freschi già puliti o surgelati
400 gr ricotta
6 uova sode
1 uovo crudo
30 gr mollica di pane
100 gr parmigiano grattugiato
20 ml latte
60 ml olio extravergine di oliva
2 rametti di maggiorana
sale
pepe

Setacciare la farina.
Unire un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio evo, 4 cucchiai di acqua e impastare finché risulta un   impasto liscio.
Formare un panetto, coprire con un telo umido e lasciare riposare per un'ora.

Cuocere gli spinaci per 5 minuti in acqua e poco sale.
Scolateli, strizzateli bene bene in modo da eliminare tutta l'acqua, tritateli e metterli in una ciotola.
Bagnare la mollica con il latte, strizzarla e sbriciolarla negli spinaci.
Aggiungere le foglie di maggiorana, la ricotta, il parmigiano, un uovo crudo, il sale, il pepe.
Mescolare bene finché si ottiene un impasto omogeneo.

Tappezzare la forma con la carta forno.
Prendere un pezzo di carta forno e adagiarlo sul fondo della teglia, poi mettere l'anello sopra e chiudere.
Tagliare un alto pezzo di carta forno dello stesso diametro e altezza della teglia.
Ungere l'anello della teglia con un po d'olio e fare aderire poi la carta alle pareti.

Dividete l'impasto fatto in precedenza in 5 parti. Dobbiamo stendere con un mattarello 4 sfoglie del diametro della teglia (19 cm) e una di 30 cm.
Quindi stendere una sfoglia di 30 cm di diametro, adagiarla sullo stampo tappezzato con carta forno lasciandola debordare.
Spennellare con l'olio e coprirla con la seconda sfoglia più piccola.
Riempire con la farcia agli spinaci.
Fare 6 fossette e mettere un uovo sodo pulito in ciascuna.
Coprire con le tre sfoglie rimaste, spennellare con l'olio.
Ripiegare la pasta eccedente e formare un cordoncino.
Bucherellare la superficie con uno stuzzicadenti.
Spennellare con l'olio rimasto.
Infornare a 190 gradi (forno già caldo) per un'ora.
Sfornare, aprire la cerniera (l'anello), trasferire su un piatto da portata e servire.
E buona calda e anche fredda. 
Buon appetito!

11 commenti:

  1. Super faina, da mai ales buna.Am facut-o anul trecut de Paste si tare ne-a placut.O voi mai face cu siguranta si ma bate gandul sa incerc cu frunze de sfecla.
    Te pup si-ti doresc o zi faina in continuare.

    RispondiElimina
  2. Da, intr-adevar e buna tare. Cica aia originala se face cu frunze de sfecla.
    Te pup Micule, o zi frumoasa si tie!

    RispondiElimina
  3. Ce frumoasa este tarta ta! Puiului meu ii place spanacul si iata o noua reteta cu spanac pe care as putea sa o fac.

    RispondiElimina
  4. Fab Chef, multumesc mult.
    Poti sa o faci chiar si fara oua fierte, e la fel de buna:).

    RispondiElimina
  5. Ador aspectul asta "home made" la tartele de acst gen!

    RispondiElimina
  6. Am halit si litere de pofta! :D

    RispondiElimina
  7. Maya, iti zic sincer ca eram presata de timp, asa ca am vrut, n-am vrut, a iesit asa "home made" la aspect.
    Traditia zice ca tarta asta ar trebui sa aiba 33 de foi, ca anii lui Iisus.

    RispondiElimina
  8. Any è bellissima la tua torta ..voglio provarla per Pasqua se riesco però a trovare il tempo visto che ho la cas ada riassettare per bene!Ciao cara e complimenti Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo che era buonissima questa torta ed è piaciuta a tutti.
      L'avevo fatta per la prima volta e avevo il pensiero...dicevo...chissà se mi verrà, come mi verrà, se piacerà. Ma è andata benissimo.Grazie Lia, sei stata gentilissima!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...