venerdì 13 dicembre 2013

Tartine con baccalà mantecato - Tartine cu cod

Mai jos, reteta in limba româna

Il baccalà non è un pesce che a casa mia piace. Lo trovo stoppaccioso e senza sapore. Insomma, non lo cucino mai.
Per la Vigilia si frigge, giusto per rispettare la tradizione e in più, a mio suocero piace. Anzi, piace solo a lui :)!
E' tanto tempo che volevo provare il baccalà mantecato, ma dalle mie parti si trova solo in questo periodo. Mio marito già mi aveva avvisata che a lui non piacerà, ma udite udite....alla fine queste tartine sono piaciute moltissimo! 
Invece dei crostini di pane potete usare i crostini di polenta. 

Ingredienti per circa 20 de tartine, ma anche di più, in base a quanto sono grandi:
450 gr filetto di baccalà sotto sale
100 ml olio di semi di girasole
1 spicchio d'aglio piccolo
sale
latte q.b
pane per tramezzini o pancarrè

Ecco il baccalà sotto sale


Lavare il baccalà in modo da eliminare tutto il sale dalla superficie. 
Tagliarlo a fette e metterlo in un recipiente coperto di acqua per tre giorni. Cambiare l'acqua tre volte al giorno.
Una volta dissalato, sciacquarlo e metterlo in una pentola con dell'acqua e farlo bollire per circa 20 minuti. Schiumare ogni tanto.



Eliminare poi la pelle e le eventuali spine. Sbriciolarlo con le mani nella ciotola della planetaria e aggiungere lo spicchio d'aglio schiacciato.



Iniziare a mescolare energicamente con la frusta k (quella per la frolla) e versare l'olio a filo, come per la maionese. 
Aggiungere poi del latte fino a quando si raggiunge una consistenza compatta. Regolate di sale.
Non usate il mixer con le lame! Non deve ridursi in una crema. 
Tagliare il pane con una formina per biscotti, tostarlo in forno e poi fare le tartine.
Il baccalà può essere preparato il giorno prima e le tartine poco prima di essere servite. 
Buon appetito!




Româna

Baccalà sau mai bine zis cod, pe romaneste.
Am folosit file de cod deshidratat, in sare. E ocna de sarat pentru ca e invelit in sare mare. De aceea trebuie spalat si pus la hidratat in apa pentru trei zile. 
Codul e un peste care mie personal nu-mi place, are carnea inecacioasa si mi se pare ca n-are gust. 
Aici se mananca de obicei in seara de Ajunul Craciunului, fript, dar la mine in familie nu are succes. De fapt ii place numai lui socru-meu si de aceea il facem mereu.
Am zis sa incerc sa-l fac si in alt fel si de aceea am facut ieri reteta asta. 
De mult vroiam sa incerc tartinele astea, dar codul se gaseste doar in perioada Craciunului aici la mine, asa ca am profitat si mi-am facut pofta. 
Vreau sa zic ca ne-au placut foarte mult tartinele. Se pot face de asemeni tartine de mamaliga, in loc de paine. Mamaliga poate fi preparata inainte. Se pune calda intr-o tava unsa cu unt. Stratul de mamaliga ar trebui sa aiba aceeasi inaltime cu inaltimea formei cu care o veti taia. Cand e rece se taie cu forma preferata.

Ingrediente pentru circa 20 de tartine (chiar si mai multe, depinde cat sunt de mari formele):
450 gr file de baccalà in sare
100 ml ulei de floarea soarelui
1 catel mic de usturoi 
sare
lapte
paine pentru tartine

Se spala pestele in asa fel incat sa eliminam toata sarea de la suprafata.
Se taie felii si se pune intr-un vas incapator, acoperit cu apa, pentru trei zile. 
Se schimba apa de trei ori pe zi. In felul asta pestele se va desara complect.
Dupa ce s-a desarat, se clateste si se pune intr-o oala cu apa la fiert. Din momentul in care incepe sa fiarba, se lasa pe foc timp de 20 de minute si se spumeaza din cand in cand.
Dupa ce pestele a fiert, se elimina pielea si eventualele oase.
Se faramiteaza cu mana si se pune in vasul mixerului impreuna cu catelul de usturoi razuit.
Se adauga ulei, putin cate putin, ca la maioneza si se mixeaza la viteza mare. Nu folositi mixerul cu lame pentru ca nu trebuie sa se trasforme in crema. Trebuie sa se vada bucatelele de peste.
Se adauga apoi laptele (cateva linguri bune). Compozitia nu trebuie sa fie zemoasa, dar nici tare. 
Se taie painea cu o forma de biscuiti, se incalzeste in cuptor, apoi se fac tartinele.
Pestele se poate prepara cu o zi inainte, iar tartinele cu putin timp inainte de a le servi.
Pofta buna!






54 commenti:

  1. Una proposta semplice e buona da fare per i finger food delle feste grazie cara e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' più semplice e veloce di quello che immaginavo.
      Grazie cara, buon week-end anche a te!

      Elimina
  2. Da noi si cucina spesso in questo periodo ma confesso che neanche io ne vado matta e non lo cucino mai ma so che se cucinato bene è fantastico.....il tuo devo dire che lo trovo anche incredibilmente raffinato non avevo pensato di usarlo così,bravissima ottima idea!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo amanti del pesce e lo mangiamo spesso.
      Ma non è che vado in pescheria a comprare il baccalà, se voglio mangiare pesce!
      Vado sul pesce dalle nostre acque, dentice, orata, ricciola, spada, ecc. Oppure una bella grigliata di gamberoni di Mazara (e qui sono sicura che sei d'accordo con me), di calamari o perché no una saporita e abbondante :) zuppa di cozze! Ma baccalà no, se voglio mangiare pesce, non compro il baccalà.
      Fatto così, devo dire che mi è piaciuto moltissimo.
      Grazie Ketty, mi conforta sapere che non sono l'unica che non va pazza per il baccalà :))!

      Elimina
  3. Cara Any neanche a me piace il baccalà, ma penso che proposto così riuscirò a mangiarlo e a farlo mangiare a casa. Grazie per la bella idea.
    Un bacione
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, cucinato in questa maniera piace anche a chi di solito il baccalà non lo può vedere :))!

      Elimina
  4. Ciao Any, sfiziosissime queste tartine con il baccalà mantecato, fanno una gran bella figura e sulla tavola delle feste sarebbero perfette!!!
    Brava!!!
    Bacioni, buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Ely, fanno bella figura e sono buonissime. Buona domenica!

      Elimina
  5. Non ho mai provato a mantecare il baccalà ma questa idea delle tartine mi piace... bella e buona x la tavola delle feste!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me era la prima volta. Provalo, magari ti piace cucinato in questo modo.
      Buona domenica!

      Elimina
  6. Ma che buone!! MI piace tantissimo il baccalà e sulle tartine è davvero una bella e buona idea!!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, allora a te piacerebbe sicuramente il baccalà mantecato!

      Elimina
  7. Così presentato il tuo piatto è molto invitante ...anche se il baccalà non mi piace, viene voglia di provare la ricetta!!
    Un saluto
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me piace il baccalà, ma queste tartine devo dire mi sono piaciute moltissimo!
      Ciao Roberta e grazie per la visita! Buona domenica!

      Elimina
  8. Un buon antipasto per le feste, pero sono buoni in ogni occasione !!! A presto !!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, ti ringrazio!
      Lo scrivo di nuovo, magari qui lo puoi leggere: non posso più commentare i tuoi post, mi dispiace. Non ho un profilo google+.

      Elimina
  9. Che bella presentazione, sono molto carine queste stelline :)
    un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, questi centrini di carta fanno molto!

      Elimina
  10. Cara Any, ti ringrazio tantissimo per i commenti carinissimi che lasci nel mio blog, sei sempre carinissima e gentilissima:)
    complimenti per queste tartine, devono essere buonissime e molto delicate, la tua ricetta mi piace tantissimo, un'idea bellissima da presentare come antipasto in occasione di queste festività:)
    un bacione e grazie mille per aver condiviso questa bellissima idea, a me il baccalà piace molto:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io posso dire la stessa cosa di te Rosy, la tua presenza qui da me mi fa tantissimo piacere!!
      Un abbraccio grande anche a te!!

      Elimina
  11. Ma che splendida proposta Any!!!!! Grazie mille davvero...devo assolutamente segnarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Simona, a me il baccalà non piace ma volevo assolutamente provare a farlo mantecato e mi è piaciuto molto.

      Elimina
  12. a parte che ho scoperto l'anno scorso questo pesce ed ho iniziato ad amarlo,,,ma tu hai fatto un capolavoro di presentazione!!! bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, piano piano magari inizierò a cucinarlo anch'io, chissà!

      Elimina
  13. Cara Any, non sono tanto amante del baccalà ma fatto in questo modo mi piacerebbe proprio gustarlo...
    Intanto ti posso dire buon appetito cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tomaso! Sei sempre carino, ti ringrazio per la tua presenza sempre qui!!

      Elimina
  14. Ciao Any, io adoro il baccalà ma devo essere sincera lo preparo davvero di rado...mi piace tanto la tua versione da tartina. Di solito durante le feste anch'io sono solita stampare le tartine con le forme Natalizie.
    Buon fine settimana cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora a te piacerebbe moltissimo questa versione!
      Adoro le tartine tagliate con le forme di biscotti. Queste a stella, sono molto adatte per le feste. Grazie Antonella, buona domenica!

      Elimina
  15. Il baccalà è appannnaggio della mia mamma, lo cucina sempre lei, ma le suggerirò la tua versione a tartina!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche molto semplice da fare, non è per niente una ricetta complicata. Grazie Manu!

      Elimina
  16. Un candido antipasto! Un 'ottima idea :-)

    RispondiElimina
  17. bellissima idea per i menù delle feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se può essere di aiuto a qualcuno, sarei troppo contenta! Grazie!

      Elimina
  18. che idea buona e carina! grazie Any

    RispondiElimina
  19. Buonissimo il baccalà mantecato sul crostino è un ottimo antipasto!
    Mio papà sapeva farlo molto bene, si metteva calmo seduto e con tanta pazienza lo sbatteva a mano, sai non l'ho più mangiato preparato in casa, magari ci provo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, tuo papà lo faceva a regola d'arte! Io ho scelto la strada meno faticosa e l'ho fatto con la planetaria :).
      Grazie Gabry, provalo si fa in un'attimo!

      Elimina
  20. Questo baccalà mi fa impazzire: è buonissimo! e poi presentato benissimo, brava Any, bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla Emilia, è davvero buono, anche a noi è piaciuto. Un abbraccio e buona domenica!

      Elimina
  21. ma sai Any che sono bellissime queste tartine? Così bianche e raffinate! Mi sa che il baccalà mantecato piacerebbe anche a me! Lo preferisco con il tuo pane piuttosto che con la polenta!! brava Any sei unica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina, io l'ho detto: non sono un'amante del baccalà, ma queste tartine mi hanno conquistata! Con la polenta sono un po' più pesanti secondo me, ma buone lo stesso!
      A presto, buona domenica!

      Elimina
  22. Ma sai Any che io lo adoro il baccalà? Quello mantecato è la mia versione preferita.. ho sempre ignorato questo pesce e da quanto l'ho scoperto - molto recentemente - lo cucino abbastanza di frequente..
    bello presentato così.. :)
    Bacio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto così, devo dire che mi piace moltissimo. L'ho fatto anche in umido settimana scorsa, con patate e ci è piaciuto pure. Chissà magari cambio opinione!
      Grazie Barbara, buona serata!

      Elimina
  23. Ma si può fare questo col baccalà??? Davvero incredibile!
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Serena ed è anche molto molto buono!

      Elimina
  24. Fantastica preparazione, non uso le lame ma la planetaria con il gancio K e viene divinamente bene.
    Buon anno a te e famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosetta, anch'io uso la stessa frusta, non uso le lame. Sono andata ad aggiungere questo dettaglio nella ricetta, ti ringrazio. Buon anno!

      Elimina
  25. Il baccalà mantecato mi manca....voglio provarlo. Bella presentazione Any. Cetty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cetty e scusa la mia risposta ritardataria!
      Se non l'hai provato ancora, provalo perché è buonissimo. Grazie per i complimenti, a presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...