lunedì 22 aprile 2013

Anatra ripiena con le pere al forno - Rata umpluta cu pere la cuptor

Mai jos, reteta in limba româna

Ecco...questo è per me un vero piatto della domenica, per un pranzo casalingo con profumi e sapori genuini. 
L'ho preparato per il pranzo della domenica scorsa e vi garantisco che con un piatto così, si sente che è festa. Non sto qui a contare le calorie, non m'interessa :))))!!! 
L'anatra, dalle mie parti, è un volatile raro. Si trova solo nel periodo delle feste, a Natale. Quindi approfitto e mi faccio una bella scorta. Le congelo precedentemente pulite, lavate e fiammeggiate. Il grasso lo sciolgo in un pentolino e lo conservo poi in frigorifero in un barattolo di vetro. Serve per insaporire tante preparazioni oppure per preparare queste buonissime patate che hanno accompagnato l'anatra. 
L'anatra ripiena di pere è un'idea di Maya. Lei l'ha accompagnata con cavolo rosso e gnocchi grandi, rotondi, di patate.
Io, non trovando il cavolo rosso, ho deciso di fare le patate sarladaise, seguendo una ricetta presa dal forum, la ricetta di Alex. 
Le patate sarladaise sono originarie di Sarlat, Francia. E' una ricetta contadina e si sposa perfettamente con l'anatra, con il vitello, con la cacciagione.

Ingredienti per l'anatra ripiena con le pere:
1 anatra
2 pere (io ho usato le pere Abate)
1 peperone rosso
1 cipolla rossa
2 carote
2 coste di sedano
2 rami di rosmarino (o un mazzolino di prezzemolo)
1 tazza di vino bianco secco
sale
pepe
erbe aromatiche pestate nel mortaio ( chili, chiodi di garofano - io ho usato salvia, rosmarino) 

Ingredienti per le patate sarladaise:
500 gr patate
1,5 cucchiai di grasso d'anatra
sale
pepe
aglio 
prezzemolo

Pulire l'anatra, lavarla e fiammeggiarla.
Lavare e tagliare le pere in quarti e infilarle dentro l'anatra, senza sbucciarle. 



Chiudere l'anatra con dei stecchini e legare le cosce con un elastico (quello a uso alimentare). 
Cospargere di erbe aromatiche, sale, pepe.


Mettere il vino nella teglia, adagiare l'anatra con il petto in sù.
Io ho messo sopra anche due cucchiaini di grasso d'anatra.
Infornare quindi a 190 gradi per 15 minuti. 
Dopo, girare l'anatra con il petto in giù.
Lasciare cuocere per circa 50 minuti.



Pulire le verdure e tagliarle a pezzi non troppo piccoli.


Una volta passati i 50 minuti, tirare fuori la teglia, girare l'anatra (quindi terminerà la cottura con il petto in sù - nella foto di sotto, ancora non l'avevo girata) e aggiungere le verdure e il rosmarino


Lasciare cuocere per altri 50 minuti circa.


Una volta finito il tempo di cottura, ho tirato fuori l'anatra e l'ho messa su un vassoio. Ho tirato fuori anche le verdure, ho aggiunto del liquido di cottura e le ho frullate. L'indomani, al pranzo, ho condito la pasta.


Per le patate sarladaise
Mettere il grasso d'anatra (o grasso d'oca, oppure grasso di cappone) in una padella.
Riscaldare per bene. Non abbiate paura, sopporta le temperature alte.


Pulire le patate e tagliarle a fette molto molto sottili.
Quando il grasso è ben caldo, metterle nella padella. Mescolare e lasciare sul fuoco alto affinché diventino dorate.


A questo punto, mettere il coperchio e abbassare la fiamma al minimo.
Da questo momento in poi non si girano più, il coperchio rimarrà chiuso e potremo soltanto scuotere la padella ogni tanto. 


Fate attenzione a non bruciarle, eventualmente girarle se sono troppo dorate.
Quando le patate sono pronte, spegnere il fuoco, mettere sopra l'aglio sminuzzato e il prezzemolo. Mettere il coperchio e lasciare riposare per qualche minuto.



Servire l'anatra tagliata a pezzi, accompagnata dalle patate.
Io ho provato pure le pere e devo dire che mi è piaciuto molto il contrasto di sapori.
Buon appetito!





Româna

Pentru pranzul de duminica trecuta, am pregatit rata umpluta cu pere cu garnitura de cartofi sarladaise. Si va garantez ca am simtit ca e sarbatoare. 
Am mai zis eu odata pe-aici ca nu gasesc rata de cumparat mereu. Dar atunci cand gasesc, in general in perioada Craciunului, imi fac provizii si le congelez. 
Le curat, le parlesc, le congelez deci gata curatate, aranjate.
Untura o topesc, o pun intr-un borcanel si o pastrez la frigider. E buna in diverse preparate si ca exemplu, e buna de facut cartofii "sarladaise".
Rata umpluta cu pere e facuta dupa reteta vazuta la Maya. Ca garnitura, am facut cartofii sarladaise, reteta lui Alex, de pe forum.
Maya a ales varza rosie si galustele de cartofi pentru a-i face companie ratei. Eu asa as fi vrut initial, dar n-am gasit varza rosie. Insa cartofii facuti in felul asta, va garantez merg de minune. Si mai merg cu carne de vita, cu vanat. Reteta provine din Sarlat, Franta si apartine bucatariei taranesti.

Ingrediente pentru rata umpluta cu pere:
1 rata
2 pere
1 ardei gras rosu
1 ceapa rosie
2 morcovi
2 tije de telina
2 ramurele de rozmarin (sau patrunjel sau si una si alta)
1 cana de vin alb sec
sare
piper
condimente mojarite (chili, cuisoare, sare, piper- eu n-am avut nici chili, nici cuisoare, asa ca am pus salvie, rozmarin, sare, piper)


Ingrediente pentru cartofii sarladaise:

500 gr cartofi
1 lingura si jumatate de untura de rata
sare
piper
usturoi
patrunjel

Pentru rata
Se curata rata, se spala, se parleste bine pe toate partile.
Se sareaza si se pipereaza in interior. 
Rata se umple cu perele taiate in sferturi (doar spalate, fara sa le curatam de coaja, samburi sau codita). Se inchide cu ajutorul a doua scobitori, se leaga picioarele cu elastic de bucatarie (ca in poza) si se presara cu condimentele mojarite, sare si piper.
Se pune vinul in tava, se aseaza rata cu pieptul in sus si se da la cuptor la 190 de grade timp de 15 minute. Eu am pus deasupra si 2 lingurite de grasime de rata. 
Dupa cele 15 minute, se intoarce rata cu pieptul in jos si se lasa alte 50 de minute.
Se scoate tava din cuptor, se intoarce rata cu pieptul in sus, se adauga legumele taiate, ramurelele de rozamarin si se mai lasa la cuptor pentru inca 50 de minute circa.
Cand rata e gata, o scoatem si o punem deoparte pe un platou.
Legumele le-am scos din tava, am adaugat ceva lichid si le-am mixat. A doua zi am condimentat pastele.

Pentru cartofi
Se curata cartofii si se taie felii subtiri de tot.
Se incalzeste bine intr-o tigaie grasimea de rata. Fara frica, rezista la temperaturi mari.
Cand grasimea e fierbine, incinsa bine, se pun cartofii in tigaie, se amesteca la foc vioi.
Cand cartofii sunt aurii, se pune capacul si se da focul la minim. Din acest moment nu se mai amesteca, se scutura doar tigaia.
Se lasa pe foc pana ce sunt gata, fiti atenti insa sa nu-i ardeti. Fiind taiati foarte subtiri, se poate intampla. Eu la un moment dat i-am intors pentru ca incepeau sa se coloreze prea tare dedesubt.
Cand sunt gata se stinge focul, se adauga usturoiul tocat marunt si patrunjelul, sare, piper, se pune din nou capacul si se lasa la odihna cateva minute bune.

Pofta buna!


108 commenti:

  1. Cara, davvero un piatto delle feste, sicuramente gustosissimo!! :) Complimenti, un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Con le tue foto riesci a farmi venire fame anche a quest'ora :)
    Ti auguro un buon inizio di settimana
    Fiorenza

    RispondiElimina
  3. Un piatto davvero prelibato Any e molto raffinato.. Mi piace moltissimo :-) io ti mando crostata e tu questa squisitezza eh?!!... Un abbraccio grande e buon lunedì.. qui per ora non piove ma credo che non manchi molto... bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto crostata? D'accordo!
      Ma ti rendi conto che siamo a maggio e la primavera gioca ancora a nascondino? Non se ne può più! Buon inizio settimana cara, a presto!

      Elimina
  4. Non metterti a ridere..ma le uniche volte che ho mangiato l'anatra, ero bambina...e l'ho mangiata arrosto al ristorante cinese..ricordo che era davvero buona...ma la tua, secondo me, è straordinaria ! Bacione e buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non rido, Mary, al sud non c'è la cultura di cucinare anatre, faraone & co. Ed è per quello che quando le trovo, le compro e le congelo.
      Grazie mille, a presto!

      Elimina
  5. Ciao Any, un piatto molto elaborato e sicuramente ottimo, ma io l'anatra la conosco solo come volatile e non l'ho mai visto da spennato. buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Enrica, è più semplice a farlo che a raccontarlo, te lo assicuro!
      Grazie mille, buon inizio settimana anche a te!

      Elimina
  6. Non sono brava in questo tipo di preparazione, ti ammiro moltissimo perchè sei riuscita a preparare un piatto davvero favoloso, saporito, elegante e molto chiccoso. Non penso mi cimenterò in una cosa così complicata ma proverò sicuramente a fare le patate come hai suggerito. Queste sono più alla mia portata e hanno un aspetto davvero delizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, non è per niente complicato! Credimi! Forse è più complicato trovare l'anatra e decidersi di mettersi a farla.
      Anche le patate sono ottime, le quantità date sono per 2 persone.
      Grazie e a presto!

      Elimina
  7. Ciao Any, la tua anatra è favolosa, la doratura è perfetta!!! Anche le patate sono davvero gustose, sei veramente brava complimenti!!!
    Bacioni, buona settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, un abbraccio grande anche a te e una settimana bella da tutti punti di vista!

      Elimina
  8. Ma che delizia Any una ricetta strepitosa e con sapori meravigliosi.Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, tu lo sai che qui da noi non si usa cucinare l'anatra, ma ti assicuro che è una delizia!

      Elimina
  9. Un piatto da chef!!!! Non esagero!!!! Tantissimi complimenti per il sapore e per la bellissima presentazione. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooooooo, grazie mille Giovanna, come non può fare piacere un complimento del genere?
      Buon lunedì!

      Elimina
  10. Io ho mangiato l anatra ma mai cucinata , però la tua ripiena e' davvero speciale!!!
    Molto gustosa e un gran piatto per il pranzo della domenica:)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è difficile cucinarla e poi il profumo che inonda tutta la cucina è fantastico!
      Grazie Ombretta, un abbraccio grande!

      Elimina
  11. Io le anatre le vedo solo galleggiare nel laghetto al parco e dubito siano quelle che tu cucini!Tesoro non ne ho mai mangiata una e da come racconti la ricetta,si vede tutta la tua bravura con questo pennuto!Sono ammirata,bravissima Any,sei davvero una bravissima cuoca!
    Un bacione !
    p.s ehi tu a masterchef saresti davvero all'altezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Damiana, ma come dicevo sopra nelle altre risposte, è veramente facile da fare, non necessita particolari passaggi, quindi un piatto veramente facile. Ma tu poi, non hai di questi problemi, per te è tutto facile!
      ps. non sono fatta per affrontare sfide di questo genere. E non ho nemmeno la furbizia. Grazie comunque, un abbraccio grande grande!

      Elimina
  12. Any complimenti!
    Questo è un piatto da ristorante. Ottimo.
    A presto, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Lorena, sei troppo carina! Un abbraccio e un buon inizio settimana (senza pioggia speriamo!)

      Elimina
  13. Ma lo sai che non ho mai cucinato l'anatra? Il tuo piatto è da ristorante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche semplice, al forno, viene saporita lo stesso. La dovresti provare.
      Grazie mille, Giuliana.

      Elimina
  14. Ops, te l'avevano già detto, ma è la prima cosa che ho pensato guardandolo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare, fa sempre piacere!

      Elimina
  15. ho mangiato l'anatra a Capodanno a casa dei miei zii a Monaco. Ti dirò che la carne non mi fa impazzire ma questa tua versione con ripieno di pere è alquanto stuzzicante...
    un bacio tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, sono gusti!
      Ti ringrazio Chiara, buon lunedì!

      Elimina
  16. adoro i pranzi della domenica, e quest ricetta è davvero originale rispetto a quelle che si preparano da me la domenica ;)
    ottimo aspetto anche le patate! bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, non la cucino spesso nemmeno io, ma quando la cucino è un vero piacere gustarla!

      Elimina
  17. Preparate pe gustul meu!!! "Cartoci" asa am mai facut si eu si imi plac tare mult insa rata umpluta cu pere, ba! De tinut minte. Te pup draga mea. O saptamana frumoasa sa ai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eu ador carnea de rata, e gustoasa foc! Multumesc Diana, la fel, o saptamana frumoasa iti doresc!

      Elimina
  18. Ciao Any le tue ricette e il tuo blog sono meravigliose come sempre...sei una vera artista in cucina!!! bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maristella, grazie di cuore, ma non sono un'artista!! Mi piace cucinare e lo faccio veramente con grande amore e passione, ma d'altronde questa è una cosa che ci accomuna a noi, food blogger.
      Un abbraccio, a presto!

      Elimina
  19. Confesso che non mangio l'anatra, non mi piace molto il sapore delle sue carni. Ma il mio Assistente ne va pazzo e farla ripiena così è una bella sfida. Mi appunto la ricetta, casomai la faccio quando ho un pò di invitati (grazie a te faccio di sicuro una bellissima figura!!!)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Dani, vedrai che è facilissimo farla! Se trovi l'anatra e la cucini fresca (quindi senza congelarla) lasciali il grasso, non c'è bisogno di pulirla del grasso e scioglierlo.
      Un abbraccio, buon lunedì!

      Elimina
  20. Any mi lecco semplicemente i baffi,mamma che bontà :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, Giovanna, quando ci vuole ci vuole!

      Elimina
  21. Complimenti per la ricetta ricca e gustosissima!!! Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, buona serata anche a te!

      Elimina
  22. O mamma mia che piatto Any, ma tu sei VERAMENTE brava!!! Davvero!
    Ti abbraccio, e complimenti di cuore per quest'anatra, per le patate e non ultimo per quella gustosa crema di verdure del giorno dopo.....scappo, devo svenire ;)
    Baci!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cremina è stata ottima per condire la pasta il giorno dopo.
      Grazie mille Roby, questo fine settimana vi penserò!!!!!

      Elimina
  23. Any, tesoro, ma che piatto stupendooo! Sontuoso, succulento e buonissimo. Le pere, poi, sono il tocco di classe.
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elli, l'hai descritto benissimo!
      ps. sono molto contenta che tu sia ritornata al vecchio blog!!!

      Elimina
  24. Non ho mai mangiato l'anatra, ma devo dire che questo piatto è cucinato egregiamente e quasi mi farebbe venire voglia di assaggiarla!
    Bravissima anche per il riciclo del condimento!
    Davvero complimenti!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi piace tantissimo, ma anche cucinata in maniera più semplice solo con erbe aromatiche, al forno, è buonissima e saporita lo stesso.
      Grazie mille!

      Elimina
  25. Me encanta se ve muy tentador lindo lindo su relleno ...ufff... hace mucho tiempo que no como pato una exquisitez,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias, Rosita. El pato es muy bueno, vale la pena hacerlo de vez en cuando!

      Elimina
  26. Ma che bella idea!Davvero gustosa! Un bacione, Fede

    RispondiElimina
  27. più che un piatto della domenica direi un piatto delle feste, fantastico!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice! E' un piatto per le feste, per il pranzo della domenica e per qualsiasi altro momento in cui abbiamo bisogno di cibi genuini da gustare in famiglia e non solo. Io adoro l'anatra.
      Grazie.

      Elimina
  28. Ce bunatate!!!Ce aroma trebuie sa ii dea para!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Multumesc mult, carnea de rata e gustoasa foc, chiar si gatita intr-un mod mai simplu, fara legume, etc. Dar asa, e si mai si!

      Elimina
  29. Ciao cara Any questa ricetta è davvero ottima..un'ottima idea per cucinare l'anatra in modo insolito!Sei sempre brava in tutto ciò che cucini!Ciao cara un abbraccio Lia

    RispondiElimina
  30. Mia cara ma questo e' un signor piatto della domenica !!! Io adoro l'anatra e confesso che l'ho mangiato solo in modo orientale. Questa versione con le pere abate deve essere MERAVIGLIOSA:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vaty e io ti posso dire che cucinata all'orientale, non l'ho mai mangiata.
      Sempre buona, comunque, in qualsiasi modo viene cucinata.

      Elimina
  31. Mia mamma fa l'anatra all'arancia in modo superlativo. Forse è l'arrosto che amo di più. Con le pere deve essere altrettanto buona. È un signor piatto della domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, portare in tavola un piatto del genere, è subito festa! Grazie, Cri.

      Elimina
  32. Complimenti davvero per la passione e dedizione che metti in cucina e che sento nei tuoi post,molto brava e creativa un piatto particolare che da noi e'insolito e che ti hai saputo interpretare alla grande.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ketty, da noi è insolito ed è per quello che faccio anche fatica a trovare l'anatra. La trovo solo nel periodo che precede le feste natalizie.
      Grazie mille.

      Elimina
  33. Questo piatto è proprio di Alta Cucina io non l'ho mai mangiata ma dev'essere davvero deliziosia e le immagini fanno venire un grande appetito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi piace moltissimo l'anatra. Certo, non la cucino spesso ma, quando capita cerco di cucinarla in una maniera più insolita.
      Grazie mille Silvia, sei sempre gentilissima.

      Elimina
  34. Ciao, complimenti per le ricette!!! Questa mi ispira davvero moltissimo!! Peccato non essere così brava!!

    Nuova follower da Kreattiva!!!

    Ciao!!

    RispondiElimina
  35. non avevo mai pensato a un anatra ripiena al forno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò...ho già in mente la prossima ricetta!!

      Elimina
  36. Any ma da te la domenica è il paese dei balocchi!!! Ma quando è che mi inviti?!?!?! eeheheh Questa ricetta è una favola!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  37. Ciao cara passa da me....ho 1 pensiero per te :))
    http://zuccheropandizucchero.blogspot.it/

    RispondiElimina
  38. E' tanto che cercavo una ricetta per l'anatra, grazie infinite ! un bacio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere Chiara se la fai. Spero tanto che possa essere del tuo gradimento.

      Elimina
  39. Complimenti ricetta favolosa :)
    Ti ho scoperto tramite Kreattiva!
    Se ti va ti aspetto da me :*

    http://anotherearthpink.blogspot.it/

    RispondiElimina
  40. Wow che ricettona...non vedevo un'anatra ripiena da taantissimi anni! Una mia zia la preparava per il pranzo della domenica con una maestria incredibile...E io (mi vergogno a dirlo) snobbavo quel sapore un po' troppo selvatico...acquatico...anatratico! Insomma quel grasso giallo che è tanto fotogenico nei tuoi scatti a me faceva quasi ribrezzo (e vietavo anche a mia mamma di usarlo nel sugo di pomodoro per condirci la pasta!!!). Per fortuna si cresce, e si cambia...anche nei gusti!
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, i gusti cambiano, mi accorgo anch'io, certe cose che mi piacevano ora non mi piacciono più e viceversa.
      Grazie mille Betulla, a presto cara!

      Elimina
  41. Semplicemente grazie.

    P.S. non ho mai cucinato l'anatra....devo provvedere.Grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  42. non l'ho mai mangiata, ma dalle foto mi sento particolarmente ispirata a provarla ihih *_*
    lipstickrouge.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto saporita. Grazie per la visita.

      Elimina
  43. ha un aspetto a dir poco paradisiaco e succulento. e quelle patate sono una favola!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le patate ci stanno divinamente!! Grazie mille!

      Elimina
  44. ...sono le 11:30 circa e mi è venuta fame!!!...dalle immagini dev'essere stata guduriosa!
    Un bacione
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci siamo leccati i baffi!!!!!!! Grazie Anto!

      Elimina
  45. Any cara...ricetta favolosa...io però devo smettere di venire a visitarti in pausa pranzo...sono qui alla mia scrivania, dopo aver mangiato una misera mozzarella...praticamente mi è tornata fame! Sei pericolosa per la mia dieta! ;-)
    Buona giornata
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, certo che questa non è proprio una ricetta per la dieta, ma una volta ogni tanto si può fare. Le diete sono brutte, ma cosa dobbiamo fare, ci vogliono anche loro!

      Elimina
  46. Buonissimaaaaa! A quest'ora mi è venuta una fameeeeeeeeeeeee!

    RispondiElimina
  47. Hai ragione è un vero piatto della domenica anzi è proprio iun piatto delle feste!!!
    Non ho mai cucinato l'anatra ne tanto meno pensato di abbinarla ad un ripieno con le pere...
    Complimentissimi....

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio Monica, vedrai che è molto molto buona.

      Elimina
  48. mamma mia che ricetta stragolosa da vero chef,complimenti un piatto della domenica con i ficchi...un abbraccio .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, la domenica (ma non sempre) mi piace stare in cucina e preparare questi pranzi un po' più ricchi del solito.

      Elimina
  49. Un piatto strepitoso il tuo... ti leggo di tanto in tanto. ma da oggi voglio farlo con costanza e mi segno tra i tuoi followers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, grazie per esserti aggiunta ai miei followers e benvenuta!

      Elimina
  50. Così non l'hi mai mangiata, ma sembra squisitissima :)

    RispondiElimina
  51. un piatto da re!!!! splendido, ricco, voluttuoso....FANTASTICO!!!
    bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, a dire la verità non vedo l'ora di cucinare di nuovo l'anatra, è buonissima!

      Elimina
  52. Wow, che finesse Any! Mai mangiata e non credo che sarei capace di fare questo bel lavorone che hai fatto tu! Le foto parlano da sole e sembra tutto molto molto appetitoso, anche se a dire il vero il grasso di anatra mi fa un po' effetto, ma se mi fai mangiare tutto e non mi dici niente che l'hai usato, tranquilla che me lo mangio! Ehehehe! ;-)
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grasso non c'è bisogno di metterlo se non piace. Io l'ho messo perché avevo pulito l'anatra di tutto il grasso, quindi per darle sapore in più ho scelto di metterlo.
      Grazie Clara e guarda che la devi assaggiare l'anatra, è una vera bontà!!!

      Elimina
  53. L'anatra mi ricorda la mia amata Francia e adoro il fatto che sia spesso accostata alla frutta.. Chissà che buona la tua! Sei stata davvero brava comunque!
    A presto:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti è stata una vera delizia.

      Elimina
  54. Ha! Cred ca am avut doua ferestre deschise și am pus comentariul pentru rata la prăjitura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da, am vazut c-ai incurcat borcanele :))), da' n-are nimic!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...