domenica 28 ottobre 2012

Paste la cuptor - Pasta al forno alla siciliana, la ricetta della domenica

Più sotto la ricetta in italiano

Va spun repede ca sunt delicioase. Or avea calorii, bla bla bla, insa nu e un tip de paste care se face in fiecare zi. Cand si cand, duminica. Noi de exemplu nu le-am mai mancat din vara si chiar ne era pofta.
Ragù-ul eu il fac aproape intotdeauna inainte cu o zi. La fel, se pot frige vinetele.
Astfel incat in ziua in care vreau sa fac paste la cuptor, nu am decat sa asamblez ingredientele.

Ingrediente pentru o tava de 34 x 25 cm:
ragù
1 vanata
cateva felii de prosciutto cotto
4 oua (2 fierte tari si 2 crude)
paste 700 de gr (tipul de paste -rigatoni)
branza tuma (se pot pune 2 felii de branza topita sau cascaval dat pe razatoare)
parmigiano razuit fin
ulei ev de masline si ulei de floarea soarelui pentru fript vinetele

Ragù-ul l-am preparat ca aici. Neaparat sa contina mazare.
Vanata am curatat-o, am taiat-o felii de circa 0.5 cm pe lungime, pe care le-am fript in ulei ev de masline combinat cu ulei de floarea soarelui. Dupa ce s-au fript, le-am lasat la scurs pe o farfurie cu hartie de bucatarie.
Pastele se fierb al dente, se scurg de apa si se amesteca cu ragù-ul.
Jumatate din cantitatea de paste se aseaza in tava. 
Deasupra se aseaza feliile de vinete.
Se pun apoi feliile de prosciutto cotto rupte bucati si branza (tuma sau branza topita felii, rupte bucatele)  razuita.
Cele doua oua fierte tari, se taie felii si se aseaza si ele din loc in loc, in tava.
Se pune apoi restul de paste in tava, se presara deasupra parmigiano.
Cele doua oua crude, se bat bine si cu o lingura se varsa in tava, sa cuprinda cat de cat toata suprafata tavii.
Se da la cuptor (preincalzit) la 200 de grade pana ce face o crusta aurie la suprafata. In jur de 30 de minute.



Cin cin si pofta buna!

ITALIANO

Per un pranzo domenicale come si deve, oggi ho preparato la pasta al forno alla siciliana, ricetta imparata da mia suocera.
E' ricca d'ingredienti e potrebbe regnare da sola sul tavolo, senza nemmeno pensare di preparare il secondo. Ma a casa mia no :). 
L'ultima volta l'abbiamo mangiata quest'estate, quindi ci mancava e cosi ce la siamo goduta ancora di più.
Che dire...con un piatto cosi...è veramente domenica!

Ingredienti per una teglia di 34 x 24 cm:
ragù
1 melanzana
qualche fetta di prosciutto cotto
4 uova (2 bollite e 2 crude)
700 gr di pasta (rigatoni)
formaggio tuma (oppure 2 fettine di sottilette)
parmigiano reggiano

olio extravergine di oliva e olio di girasole per friggere le fette di melanzana

Preparare il ragù come descritto qui, quindi il ragù deve contenere anche piselli.
Tagliare la melanzana a fette di circa 0.5 cm, sulla lunghezza è friggerle nel olio ben caldo (olio evo mischiato con olio di semi di girasole). Una volta pronte, metterle a scollare su un piatto coperto con la carta assorbente.
Cuocere la pasta al dente, mescolarla poi con il ragù e mettere metà della quantità nella teglia.
Sopra, adagiare le fette di melanzana, poi continuare con il prosciutto cotto tagliato a pezzi, la tuma grattugiata e le 2 uova bollite tagliate a fette.
Mettere l'altra metà della pasta e cospargere di parmigiano grattugiato.
Sbattere bene con una forchetta le altre due uova e poi con un cucchiaio versarle sulla superficie della pasta, cercando di coprire più o meno tutta la superficie.
Infornare a 200 gradi finché non si forma una crosticina dorata. Circa 30 minuti.
Buon appetito!



sabato 27 ottobre 2012

Prajitura frageda cu cocos - Dolce soffice al cocco

Più sotto la ricetta in italiano

Atat de usor e de facut prajitura asta, incat vi se va parea o joaca de copii.
Rezultatul e mai mult decat satisfacator. Prajitura e frageda, usor umeda, cu un gust excelent.
Se poate servi ca atare sau cu crema de ciocolata, crema de vanilie, cu o lingura de dulceata alaturi.
Poate fi  folosita cu succes si ca blat de tort, dupa parea mea.
Reteta am vazut-o pe blogul Giulianei si-i multumesc tare tare mult.

Ingrediente pentru o tava de 28 x 20 cm:
150 gr faina 
150 fulgi de cocos
1/2 plic de praf de copt (8gr)
250 gr zahar (eu am pus zahar aromatizat cu vanilie naturala)
250 ml ulei de floarea soarelui
125 ml lapte
coaja de la o lamaie bio data pe razatoare
3 oua
vanilie (eu nu am pus)
un varf de sare

Se pun mai intai in vasul robotului ingredientele solide (faina, fulgii de cocos, praful de copt, zaharul, sarea, coaja de lamaie) si deasupra se pun ingredientele lichide (uleiul, laptele, ouale). 

Se amesteca bine de tot cu mixerul pana ce aluatul devine compact, iar apoi se pune in tava tapetata cu hartie de copt.
Se da la cuptor (preincalzit) la 180 de grade timp de 45 de minute. Giuliana zice 20 de minute, dar la cuptorul meu dupa 20 de minute inca era cruda prajitura. Deci timpul de coacere e in functie de cuptor, faceti neaparat testul cu scobitoarea.
Se pudreaza si se serveste cu mare pofta!





ITALIANO

Questo dolce si fa in un batter d'occhio.
Basta avere a portata di mano gli ingredienti e poi è un gioco da bambini!
E' leggermente umido, quindi per niente stoppaccioso.
Si può servire benissimo cosi com'è, spolverato di zucchero a velo, oppure con diverse creme (al limone, al cioccolato), ma anche con un cucchiaio di buona confettura fatta in casa.
Secondo me, può essere benissimo usato anche come base per le torte.
La ricetta è della coquinaria ManuelaB, ma io l'ho vista sul blog di Giuliana che ringrazio moltissimo.

Ingredienti per uno stampo di 28 x 20 cm:
150 gr farina 00
150 gr farina di cocco
1/2 bustina di lievito (8 gr)
250 gr zucchero (io ho messo zucchero aromatizzato con vaniglia naturale)
250 ml olio di semi di girasole
125 ml latte
la scorza grattugiata di 1 limone bio
3 uova
1 cucchiaio essenza di vaniglia (io non l'ho messa, visto che lo zucchero era già alla vaniglia)
un pizzico di sale

Mettere nella planetaria prima gli ingredienti solidi (la farina, la farina di cocco, il lievito, lo zucchero, il sale, la scorza di limone) e poi aggiungere gli ingredienti liquidi ( olio, latte, uova). Si mescola bene il tutto fino a quando si ottiene un impasto omogeneo.
Foderare lo stampo con della carta da forno, versare l'impasto e infornare a 180 gradi (forno preriscaldato). Giuliana dice 20 minuti. Nel mio forno ci sono voluti 40 minuti, quindi ognuno di noi si deve regolare in base al proprio forno. Fare sempre il test dello stecchino.
Servire il dolce spolverizzato di zucchero a velo.
Buon appetito!



martedì 23 ottobre 2012

Salata de telina, morcov si maioneza - Insalata di sedano rapa, carota e maionese

Più sotto la ricetta in italiano


Cu siguranta o cunoasteti cu totii. Mie imi place foarte mult, iar sotul meu de cand a gustat-o prima data o indrageste si el.

Ingrediente:

200 gr telina cantarita curatata de coaja
100 gr morcov cantarit curatat de coaja
maioneza
sare

Telina si morcovul se curata si se dau pe razatoarea mica. Se storc putin intre maini.




Se amesteca cu cateva linguri de maioneza, se sareaza  si...gata.
Se serveste pe felii de paine sau se pot face rulouri cu felii de prosciutto cotto, cum am facut eu la cina pregatita pentru ziua de nastere a sotului meu.
Pofta buna!




ITALIANO

Mia mamma la fa spesso quando ha ospiti, per le feste e non solo.
A noi piace moltissimo e mio marito è diventato anche lui un fan, subito dopo averla assaggiata la prima volta.

Ingredienti:
200 gr sedano rapa (pesato già pulito)
100 gr carota (pesata già pulita)
maionese q.b
sale

Pulire e grattugiare finemente il sedano rapa e la carota. Strizzare un po' con le mani.
Aggiungere qualche cucchiaio di maionese (meglio se fatta in casa), mescolare e regolare di sale.
Si spalma sulle fette di pane oppure si possono fare dei involtini con prosciutto cotto, come ho fatto io qui.
Buon appetito!




venerdì 19 ottobre 2012

Supa crema de dovleac cu parfum de portocala, migdale si amaretti - Vellutata di zucca al profumo d'arancia, mandorle e amaretti

Più sotto la ricetta in italiano

Asta e maximul pentru mine in materie de supa de dovleac! Pana acum.
Am facut-o de ziua sotului meu si a placut enorm de mult la toata lumea.
E gustoasa, e parfumata, e o supa de dovleac mai deosebita.

Ingrediente pentru 8 portii:
2 kg de dovleac (cantarit deja curatat de coaja, samburi, etc)
3 cartofi potriviti
1 ceapa
supa de legume (sau apa)
3 linguri de ulei extravirgin de masline
2 ramurele de rozmarin
2 ramurele de salvie 
cateva fire de patrunjel
sare
piper
coaja rasa de la o portocala bio

Pentru mixul crocant:
60 gr de migdale
60 gr amaretti
1/2 lingurita de scortisoara
1 lingura de ulei extravirgin de masline

Pentru decor:
frunze micute de salvie 
ulei extravirgin de masline

Se taie ceapa grosolan si se pune intr-o oala cu cele 3 linguri de ulei ev de masline timp de doua minute.
Se adauga cartofii taiati cuburi mari, dovleacul taiat cuburi mari si se amesteca.
Se adauga supa (sau apa) in asa fel incat sa acopere toate ingredientele.
Se face un buchetel cu salvia, rozmarinul si patrunjelul, se leaga cu ata de bucatarie si se pune in oala.
Sare si piper se adauga dupa gust, in functie de cat de sarata e supa.
Cand toate ingredientele au fiert, se scurg tinind deoparte supa in care au fiert, iar buchetelul cu ierburi aromatice se arunca.
Se adauga coaja rasa de portocala si cate putina supa  si se mixeaza cu mixerul vertical pana vom obtine consistenta dorita, omogena.

Se amesteca migdalele macinate grob cu amaretti maruntiti grob si cu scortisoara.
Se pune totul intr-o tigaie cu o lingura de ulei ev de masline si se lasa pe foc invartind mereu pana ce se aureste, cu mare atentie sa nu se arda. Se lasa la racit.

Intr-o tigaie se pun cateva linguri de ulei ev de masline, cand uleiul e cald se adauga frunzele de salvie si se frig pana ce devin crocante.
Frunzele de salvie se pot frige inainte si puse la scurs pe hartie de bucatarie.

Se pune supa crema in castronele, deasupra de pune mixul de migdale si amaretti si se orneaza cu frunze de salvie fripte.
Pofta buna!

ITALIANO


Questo per me è il massimo per quanto riguarda la vellutata di zucca. Fin'ora.
Senza l'aggiunta di latte o panna, risulterà un vellutata piena di sapori e profumi meravigliosi.
Una vellutata un po' più chic!


Ingredienti per 8 persone:
2 kg di zucca (già mondata e privata dei semi)
3 patate
1 cipolla
brodo vegetale (o acqua)
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 rametti di rosmarino
2 rametti di salvia
qualche filo di prezzemolo 
sale
pepe
la buccia grattugiata di un'arancia bio

Per il trito croccante:
60 gr di mandorle
60 gr di amaretti
1/2 cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Per decorare:
foglie di salvia piccole
olio extravergine di oliva

Tagliare la cipolla grossolanamente e metterla con i tre cucchiai di olio in una pentola a rosolare per circa due minuti.
Aggiungere le patate tagliate a pezzi, la zucca tagliata a pezzi e mescolare.
Aggiungere il brodo (o l'acqua) in modo da coprire il tutto e un mazzetto di erbe aromatiche fatto con: i due rametti di rosmarino, i due rametti di salvia, qualche filo di prezzemolo.
Salare e pepare in base al proprio gusto e lasciare bollire finché le verdure non risultino tenere.
Con l'aiuto di un mestolo trasferite le verdure in un'altra pentola e tenere da parte il brodo di cottura.
Buttare il mazzetto di erbe aromatiche.
Aggiungere la buccia grattugiata d'arancia alle verdure e frullare aggiungendo qualche mestolo di brodo di cottura fino a quando si ottiene la consistenza desiderata. 
La zuppa deve risultare omogenea.

Per il trito croccante, si mescolano le mandorle tritate grossolanamente, i amaretti schiacciati grossolanamente e la cannella.
Il tutto si trasferisce in una padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e si fa rosolare fino a quando non risulti dorato. Tenere d'occhio perché si può bruciare facilmente, quindi girare spesso. Si lascia raffreddare.

In una padella si mettono a friggere le foglie di salvia in olio caldo, finché non risultino croccanti. Si mettono ad asciugare sulla carta da cucina.

Mettere la vellutata nelle ciotole, cospargere con il trito croccante e decorare con le foglie di salvia.
Buon appetito!




mercoledì 17 ottobre 2012

Biscuiti sarati cu crema de gorgonzola - Baci di dama salati

Più sotto la ricetta in italiano

"Baci di dama", asta e numele lor. Adica "saruturi de doamna".
Exista varianta dulce si spre bucuria mea si varianta sarata.
Pe cei dulci (umpluti cu crema de ciocolata) marturisesc ca nu i-am incercat pana acum, dar astia sarati mi-au placut la maxim.
Mi-au placut si mai tare atunci cand am aflat ca se pot face cu 2 zile inainte si pastrati intr-o cutie de tabla. 
Am facut doua creme:una cu jumatate de gorgonzola si jumatate de philadelphia, iar cealalta cu jumatate de mascarpone si jumatate de philadelphia.
Dar cu gorgonzola merge foarte bine si mascarpone.
Apoi cred ca merg bine umpluti cu crema de somon.
Am frecat prima data gorgonzola cu furculita sa se inmoaie, am adaugat apoi philadelphia, frecat bine si apoi umplute cu sac a poche, cu duiul rotund, neted, nu cu ala zimtat.

Biscuitii i-am facut cu 2 zile inainte si i-am pastrat intr-o cutie de tabla. Se pastreaza perfect. 
Eu am facut bilutele de 7 gr fiecare si am facut din prima 2 portii.
Au iesit 104 biscuiti (deci din 2 portii) pe care urma sa-i unesc doi cate doi.
Reteta de pe blogul Menu turistico . 


*pentru cina de Ajunul Craciunului 2013, am facut biscuitii umpluti cu crema de somon. Biscuitii i-am facut mai mici, de 5 gr fiecare si au fost perfecti! Crema de somon o gasiti aici.

Ingrediente pentru 52 de biscuiti care vor deveni apoi umpluti 26:

100 gr de unt rece taiat bucatele
100 gr de faina de migdale (mult mai avantajos e sa cumparati migdale decojite si sa le faceti faina acasa, binenteles daca aveti o masinarie pentru asa ceva)
100 gr de faina alba
70 gr de parmigiano 
un capacel de whisky (merge foarte bine si cognac)
putina sare

Am pus toate ingredientele in vasul robotului si i-am dat drumul sa amestece pana ce a devenit asa:




Am pus apoi aluatul pe un blat de lemn si l-am lucrat rapid doar pana cand s-a compactat. Nu mai mult, deci repede de tot sa nu se inmoaie.



Am pus aluatul la frigider pentru 45 de minute, in asa fel incat sa se intareasca cat de cat sa se poata forma bilutele. Le-am pus in tava de la cuptor pe hartie de copt, nu chiar foarte aproape una de alta. Se dau la cuptorul preincalzit la 150 de garde si se coc 15 - 17 minute, nu mai mult.
Dupa ce se scot din cuptor se lasa la racit si apoi se pun in cutii de tabla cum ziceam mai sus sau se umplu daca vrem sa-i consumam in aceeasi zi.




Apoi inainte sa vina musafirii, cu vreo 2 ore inainte, am inceput sa-i umplu.






ITALIANO

Gli conoscevo solo per sentito dire, i "baci di dama". Ma non li avevo mai assaggiati. Quelli dolci, intendo.
Non immagino esistesse una versione salata, ma quando l'ho vista sul blog Menu turistico, non ho avuto un attimo di esitazione. Gli ho messi sulla lista con le cose da fare per il compleanno di mio marito
Si possono preparare in anticipo (io li ho preparati due giorni prima) e una volta raffreddati, conservati in una scatola di latta.
Li ho farciti 2 ore prima che arrivassero gli invitati.

*Per la cena della Vigilia di Natale 2013, ho preparato i baci di dama ripieni con crema al salmone. I bacetti li ho fatti da 5 gr ciascuno, quindi più piccoli questa volta e direi che sono stati perfetti! La crema di salmone la trovate qui.

Ingredienti per 52 biscotti di 7 gr ciascuno, che poi uniti a due a due formeranno 26 baci:
100 gr burro freddo tagliato a pezzettini
100 gr farina di mandorle (ho comprato le mandorle pelate e le ho macinate con il Bimby)
100 gr farina 00
70 gr parmigiano
un tappo di whisky (la ricetta di MT prevede cognac)
un pizzico di sale

Si mettono tutti gli ingredienti nella planetaria e si lavorano fino a quando si ottiene un impasto sbricioloso. 
Si trasferisce poi l'impasto su una spianatoia e si lavora velocemente a mano fino a quando diventa compatto. Non di più, altrimenti la frolla si brucia, cioè la pasta si riscalda e il burro fuoriesce!
Si avvolge con la pellicola e si mette in frigo per circa 45 minuti, dopodichè si fanno delle palline di 7 gr ciascuna e si mettono su una teglia da forno foderata con carta forno, distanziate leggermente l'una dall'altra.
Cuocere nel forno preriscaldato a 150 gradi per 15 - 17 minuti, non di più.
Si lasciano raffreddare.
Io li ho farciti con due creme diverse:
- metà gorgonzola e metà philadelphia
- metà mascarpone e metà philadelphia
Sono buoni anche con una crema al salmone, oppure come nella ricetta di MT, farciti con philadelphia e pesto.
Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di 




venerdì 12 ottobre 2012

Ziua de nastere a sotului meu - Il compleanno di mio marito


Si a fost ziua sotului meu iubit!
Am sarbatorit in familie, cu menu de carne, gandit cam tarzior, nu cum fac de obicei. 
Dar a fost totul bine, mancare pe placul tuturor si mai ales ce-i mai important, sarbatoritul a fost incantat la maxim!

Ed è stato il compleanno del mio amato marito!
Abbiamo festeggiato in famiglia con un menu a base di carne, pensato un po' in ritardo, non come faccio di solito.
E' andato tutto bene, il cibo è stato gradito da tutti e soprattutto la cosa più importante, il festeggiato è stato stracontento!






Am inceput cu gustarea compusa din:
- "saruturi de doamna" in varianta sarata, adica biscuiti sarati umpluti cu doua creme diverse: una cu gorgonzola si philadelphia in cantitati egale, frecate bine. Cealalta varianata, cu mascarpone si philadelphia, la fel in cantitati egale, frecate bine. De regula, "baci di dama" sunt biscuiti dulci, umpluti cu crema de ciocolata. In varianata sarata constituie un aperitiv elegant dupa parerea mea, finger food si nu in ultimul rand usor de facut.

- baci di dama salati, ripieni una crema di gorgonzola e philadelphia e di mascarpone e philadelphia.






- rulouri cu prosciutto cotto umplute cu salata de telina, morcov si maioneza, o radacina de telina mica si un morcov date pe razatoarea mica, amestecate apoi cu maioneza facuta in casa ca si la celelalte preparate, dealtfel)

 - involtini di prosciutto cotto ripieni di insalata di sedano rapa, carota e maionese (sedano rapa e carota grattugiate sulla grattugia fine, mescolate poi con la maionese fatta in casa che ho usato anche per le altre preparazioni che la richiedevano).


- platou cu zacusca de vinetecaponata siciliana si salata de vinete cu maioneza 

- vassoio con zacusca di melanzanecaponata siciliana e crema di melanzane con la maionese (fatta come ho spiegato qui).


- biscuiti sarati cu fistic peste care am pus o crema facuta din mascarpone si philadelphia frecate bine, apoi o bobita de rodie si fistic macinat 

- sablè al pistacchio con una crema fatta con mascarpone e philadelphia in quantità uguali, poi decorati con melograno e pistacchio macinato



- doua mini platouri cu salam ardelenesc pe care l-am adus din Ro si care ne place foarte mult la toti 

- due ciotoline con delle fette di salame transilvano che ho portato dalla Romania, molto buono, piace a tutti 





- ca fel principal, am facut doi muschiuleti de porc imbracati in speck si foietaj, servit cu salata de ridiche, mere, otet balsamic si ulei ev 

- come secondo ho preparato due filetti di maiale in crosta di speck e pasta sfoglia (questa volta ho usato la pasta brisè) servito con insalata di radicchio, mele, aceto balsamico e olio evo



- tortul, facut cadou de cumnatii mei, pandispan de ciocolata si crema de ciocolata 

- la torta, regalata dai miei cognati, dentro pandispagna al cioccolato e una guduriosa crema al cioccolato


Nu au lipsit vinul rosu si sampania, la care nu am mai ajuns sa fac poze (am uitat de fapt)/

Evidentemente non sono mancati il vino rosso e lo spumante (ho dimenticato di fare la foto).

LA MULTI ANI, COMOARA MEA!!!
TANTI AUGURI, TESORO MIO!!!!!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...